La mostra

Parte essenziale del progetto è la mostra dedicata a Beppe Fenoglio, inaugurata il 30 ottobre e aperta fino al 26 novembre 2021 a Palazzo Einaudi, e successivamente ospitata dalla Biblioteca MOviMEnte di Chivasso, dal 1 al 22 aprile 2022 e dalla Biblioteca Civica e Multimediale Archimede di Settimo T.se, dal 26 maggio al 30 giugno 2022. Per questo evento sono stati realizzati dalle studentesse e dagli studenti una serie di pannelli ed un sito web.
I pannelli illustrano la figura di Beppe Fenoglio ed il contesto storico in cui è vissuto. Il sito web (proprio questo!) non raccoglie solo i materiali inerenti alla mostra, ma documenta il PCTO nella sua interezza.
All'interno della mostra è possibile inoltre vedere i video documentari realizzati dalle due classi (visita la pagina dei video) sulla figura di Fenoglio e di documentazione dell'attività formativa nell'ambito del PCTO. Completano la mostra le fotografie scattate dalle studentesse e dagli studenti durante la visita di Alba.

Gli eventi legati alla mostra

L'inaugurazione della mostra a Palazzo Einaudi.

leggi di più


Serata dedicata alle Letture fenogliane a cura della 4°B e dell'UNI3, che hanno letto alcuni passi delle opere di Fenoglio nella suggestiva cornice di Palazzo Einaudi

leggi di più


Presentazione del libro Beppe Fenoglio. Vita, guerra e libri di Franco Vaccaneo.

leggi di più


I pannelli

I sedici pannelli espositivi sono raggruppati in 4 sezioni:
LA VITA: qui vengono messi in luce i rapporti con la famiglia e con la città di Alba, la centralità degli studi liceali, la scelta partigiana e le difficoltà degli anni dell’immediato dopoguerra, caratterizzati dal tentativo – non sempre coronato dal successo – di affermarsi come scrittore.

LA LANGA: la campagna come luogo delle vacanze estive, come segno di appartenenza (essere “un Fenoglio”!), come scenario di narrazioni scabre, senza concessioni retoriche o patetiche.

LA RESISTENZA: la scelta partigiana come valore assoluto, ma anche la capacità di scindere mito e realtà e di riconoscere gli aspetti antieroici oltre la retorica celebrativa.

JOHNNY: la sezione conclusiva, che muove da un testo originale (un’ipotetica Epistola Posteritati di Johnny a un lettore del nostro tempo) per poi approfondire i due principali alter ego della scrittura fenogliana: Johnny, appunto, dell’eponimo (ed enigmatico) romanzo, e il Milton di Una questione privata.